Ultime dal Blog


Le domande più frequenti

Per il regolare passaggio agli anni di corso successivi, lo studente deve aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • aver frequentato l’80% dell’attività didattica programmata di ciascun insegnamento;
  • aver superato, entro la sessione di esami di ottobre, gli esami dell’anno in corso, con un eventuale residuo non superiore a 2 esami (fisiopatologia, radiologia, neurofisiologia). Gli esami residui dovranno essere superati entro l’a.a. successivo, prima di sostenere quelli del seguente anno di corso.
  • Fa eccezione l’esame di osteopatia (teoria e pratica), che deve essere superato in ogni caso prima di accedere all’anno di corso successivo.

Un corso di osteopatia ha un costo diverso da scuola a scuola a seconda di vari fattori, fra cui la durata.

La retta annuale richiesta dalla Nuova Scuola di Osteopatia per il corso part-time per il 1° e 2° anno di corso per l’anno accademico 2015/’16 è pari a € 2900 + IVA 22% (totale € 3538).
In caso di rateizzazione dell’importo in quattro tranches, opzione che per la Scuola comporta maggiori costi di gestione, la retta è di € 3140 + IVA 22% (totale € 3830,80).

Come evidente, N.S.O. è riuscita a contenere il costo totale di ogni giornata di formazione a poco più di 100 euro ciascuna.

Attualmente in Italia non esiste alcuna indicazione ufficiale in merito, in quanto le normative CEN che definiscono l’osteopatia sono ancora in fase di discussione e poi dovranno essere recepite in Italia dalle norme UNI.

In questo vuoto legislativo, per il Corso part time in terapia manuale osteopatica, Nuova Scuola di Osteopatia ha scelto lo standard più elevato attualmente disponibile in Europa, seguendo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha proposto un percorso di circa 1.000 ore nel modello part-time, indirizzato a studenti che già possiedono un titolo di studio universitario o equipollente.

La formazione part-time N.S.O. dura 5 anni, distribuiti in 9 week-end (dal venerdì alla domenica) per il primo e quinto anno di corso, e in dieci week-end per il secondo, terzo e quarto anno di corso. Una modalità scelta anche per agevolare gli studenti che lavorano.
Alcuni corsi in terapia manuale osteopatica durano meno, ma secondo la nostra esperienza, votata all’eccellenza, sono necessari diversi anni per formare la mano dell’osteopata, passando dalle conoscenze teoriche a quelle pratiche, garantendo esperienze e crescita della manualità che consentono di uscire dal percorso formativo come osteopati eccellenti, in grado di spendere da subito la propria professionalità sul campo.